Infinite R PCM incapsulato

Infinite R è un marchio Insolcorp
Infinite R l’evoluzione dei PCM ,un altro passo nelle costruzioni a basso consumo energetico e alto comfort abitativo.

Infinite R  utilizza la proprietà del materiale a cambiamento di fase (di derivazione minerale) di assorbire o cedere calore durante il passaggio da una fase (liquida o solida) all’altra. Questi cambiamenti di fase aiutano a mantenere costante la temperatura e ad avere edifici più confortevoli.

Il prodotto Infinite R di «Insolcorp » è composto da materiali a cambiamento di fase completamente ecologici.

Grazie ai grandi progressi nella ricerca e nello sviluppo, questa soluzione riduce il consumo di energia e di emissioni di CO2, sposta il consumo di energia elettrica al di fuori dei periodi di punta e riduce i costi operativi creando un ambiente più confortevole per gli occupanti.

Infinite R è un prodotto ecologico e facile da installare, che può essere utilizzato sia per le nuove costruzioni che per la ristrutturazione di edifici esistenti.

Una soluzione di energia verde che rende la vita più confortevole
Un approccio intelligente per costruire meglio

L’isolamento tradizionale di un edificio è una barriera passiva che rallenta il trasferimento di calore. Immaginate un prodotto che consente di risparmiare energia in modo attivo e migliora l’efficienza energetica degli edifici, mantenendo i componenti a
temperatura ambiente per tutto il giorno senza l’assistenza di un costoso sistema elettronico.

Il nostro prodotto a cambiamento di fase Infinite R assorbe l’eccesso di calore ambientale e poi lo rilascia quando è necessario mantenere gli edifici alla temperatura selezionata.

I test condotti da un’importante società di servizi, hanno mostrato potenziali risparmi energetici del 25-30%.

Design innovativo, semplice installazione

Il materiale a cambiamento di fase Infinite R  è incapsulato in un film plastico ignifugo per formare pannelli di dimensione 60 x 120 cmt e 6 mm di spessore. Possono essere facilmente tagliati per adattarsi ai contorni delle prese elettriche, telai di porte e pareti divisorie.
I pannelli Infinite R sono in genere collocati dietro il muro della parete interna (pannelli di legno, cartongesso, …). Anche l’installazione a soffitto è possibile, mettendo i pannelli direttamente sul soffitto: l’applicazione più comune nel restauro di edifici commerciali.
Questo concetto innovativo consente ai costruttori di installare molto facilmente e molto rapidamente questo prodotto nella nuova costruzione durante la ristrutturazione o in strutture temporanee. I risparmi finanziari risultanti si faranno sentire immediatamente e per molti anni a tutti i livelli.

Controllo della temperatura per 24 ore

Controllo della temperatura in due identiche strutture di test con temperatura non condizionata tranne l‘aggiunta di Infinite R in uno dei due edifici. Test effettuato su un periodo di 24 ore, un giorno di Settembre nel Nord Carolina (USA). Il materiale Infinite R ha notevolmente ridotto l’escursione della temperatura interna da 14°C a soli 3.5°C, mentre l’escursione termica esterna è di 20°C.

Infinite R ha contribuito a ridurre il consumo di energia nella nuova ala dell’Università di Washington, così come negli stabilimenti JC completamente efficientati con il sistema Infinite R. I materiali a cambiamento di fase hanno contribuito a rendere questa struttura una delle più energeticamente efficienti degli USA.
Come funziona Infinite R ?

Infinite R assorbe e rilascia calore a temperature predeterminate attraverso il materiale minerale a cambiamento di fase che contiene.
È stato progettato intorno ad una proprietà fondamentale della natura: la naturale tendenza dei materiali di assorbire calore quando si sciolgono (cambiamento di fase dallo stato solido allo stato liquido) e generare calore quando si solidificano (cambiamento di fase da liquido a stato solido).

Questo comportamento è spesso osservato in vari materiali. Tuttavia, alcuni di questi rilasciano o assorbono grandi quantità di calore durante il processo, e sono noti sotto il nome di “materiali a cambiamento di fase” o PCM.

La nostra soluzione Infinite R utilizza materiali provenienti da fonti ecologiche rinnovabili (materiali di origine minerale) che passano attraverso questo cambiamento di fase ad una temperatura vicina alla temperatura desiderata in un edificio.

Quando il prodotto Infinite R viene immesso in quantità sufficiente nella struttura dell’edificio, assorbe calore durante il giorno e lo rilascia di notte. Questo rende l’edificio ad alta efficienza energetica, perché vengono utilizzati meno BTU o kWh per riscaldare o raffreddare.
Così Infinite R cattura e rilascia energia che altrimenti andrebbe persa.

Infinite R: una critica differente

Anni di studi condotti da laboratori indipendenti hanno dimostrato l’efficacia dei materiali a cambiamento di fase per risparmiare energia negli edifici. Tuttavia, la maggior parte dei prodotti PCM sono fabbricati a base di petrolio (ad esempio paraffina), creando così un pericolo di incendio.

Infinite R è un materiale a base minerale* a basso costo e raggiunge un rendimento di risparmio energetico simile ai materiali a cambiamento di fase a base di petrolio senza i loro inconvenienti. Inoltre, Infinite R è un materiale corrispondente agli standard LEED (Leadership in Energy & Environmental Design) e BEES (costruzione per
l’ambiente e la sostenibilità economica).

Infinite R è stato testato contro il fuoco secondo gli standard ASTM E84. Dopo essere stato testato secondo le severe norme stabilite dal settore delle costruzioni, è stato confermato che soddisfa e supera gli standard di sicurezza in vigore per i prodotti da costruzione.

Inoltre, Infinite R è venduto in una formula in fase di fusione. Resta in forma di gel, in modo che anche allo stato fuso, il materiale non fluisce. Le prove di durata di laboratorio hanno dimostrato che i cicli di fusione-solidificazione del nostro materiale hanno una durata minima di 25 anni senza peggioramento delle sue proprietà e prestazioni termiche. La garanzia del prodotto è di 25 anni.

*Materiali di origine minerale ecologica

Soluzioni semplici ai problemi energetici attuali
Infinite R, pannello macroincapsulato con materiale a cambiamento di fase

* Le temperature indicate nella tabella precedente sono valori medi. Per quanto riguarda il materiale PCM, vi è una piccola dif ferenza tra la temperatura di fusione e la effettiva media indicata a seconda della formulazione del materiale di base e l’applicazione del prodotto.
Non esitate a contattarci se avete dei dubbi, se i presupposti richiedono una temperatura diversa, se è necessario conoscere se l’intervallo di fusione copre i prerequisiti o, se volete discutere la vostra applicazione potenziale.

** A seconda della formulazione e l’applicazione del prodotto.
NOTA: tutti i nostri prodotti da costruzione basati sul materiale a cambiamento di fase Infinite R sono testati secondo le norme ASTM E84.
NOTE: formulazioni su misura per la temperatura e le quantità di materiale Infinite R sono ugualmente disponibili.

Ora, è il momento di muoversi
Oltre l’isolamento (beyond insulation™)

Troppo caldo? Infinite R assorbe il calore in eccesso.
Troppo freddo? Infinite R rilascia il calore immagazzinato.

Non esitate a contattarci per discutere il vostro progetto.
Offriamo una vasta gamma di soluzioni personalizzabili progettate per le esigenze specifiche.

FAQ: Domande frequenti
Esistono più tipologie di PCM ?
Si, Infinite R utilizza miscele minerali non tossiche e inerti, mentre le altre tipologie di PCM sono a base petrolifera o sale basico.
Si può installare nel pacchetto isolante del tetto?
Si ma non solo, infatti è possibile intervenire nei sottotetti esistenti o nei controsoffitti. Negli edifici esistenti è scentificamente provato che il 60% del riscaldamento prodotto viene disperso attraverso il tetto.
Quali sono i sistemi di installazione negli edifici esistenti?
Infinite R può essere installato nei controsoffitti, in controparete di cartongesso, dietro elementi di arredo o creando ribassamenti del soffitto per pochi centimetri
Infinite R è un sostituto dell'isolante?

Infinite R non è un sostituto dell’isolamento ma integrato all’isolamento (che può però essere ridotto in termini di quantità), La combinazione di isolante e Infinite R in un edificio è paragonabile ad una resistenza ed un condensatore di un circuito elettrico. La resistenza (isolante) riduce l’energia (calore) che fruisce attraverso i muri. Il condensatore (Infinite R) assorbe l’energia in eccesso (calore) e la rilascia qiando il livello di energia (temperatura) scende sotto il livello preimpostato.

Altre analogie:
1)
Se si prende una lattina di soda dl frigorifero e la si posa su di un tavolo, in breve tempo arriverà a temperatura ambiente assorbendo energia termica latente.
2) La stessa lattina di soda presa dal frigorifero e messa in un contenitore isolante, perderà la sua temperatura in un tempo molto più lungo, esattamente quello che succede nelle nostre case.
3) La stessa lattina di soda presa dal frigorifero e messa in un contenitore con del ghiaccio, rimarrà a 0° fino a quando il ghiaccio sarà in grado di mantenere il suo stato a 0° gradi, allungando di molto il tempo di riscaldamento della lattina di soda. Questo è di fatto il funzionamento di Infinite R posato all’interno di un edificio, ovvero allunga di molto la stabilizzazione della temperatura in modo naturale e completamente passivo.

Quanto è il tempo effettivo di funzionamento di Infinite R ?

Infinite R ha un ciclo di vita di molte decine di anni. Dopo i 25 anni tende a perdere circa il 5% delle sue caratteristiche di immagazzinamento e rilascio dell’energia termica. Per questo motivo Infinite R ha 25 anni di garanzia.

Quale è il ritorno dell'investimento se si utilizza il Infinite R ?

Infinite R permette di raggiungere risparmi molto significativi in termine di consumo energetico per riscaldamento e raffrescamento. Nelle nuove costruzioni si arriva a eliminare completamente riscaldamento e raffrescamento mentre sull’esistente si raggiungono risparmi fino al 40%, utilizzando l’energia primaria nelle ore in cui è meno costosa.

Il bio pcm è una nuova tipologia di isolamento?

Infinite R non è un isolante. L’isolamento funziona aumentando la resistenza termica di un edificio. Infinite R è termalmente attivo, cattura l’energia termica latente e la rilascia quando avviene l’inversione termica nell’ambiente, aumentando il confort abitativo ed evitando per lunghi periodi il funzionamento degli impianti di riscaldamento e raffrescamento. Infinite R “taglia” lettereralmente i picchi positivi e negativi di freddo e caldo, mantenendo stabile la temperatura interna dell’edificio.

Cosa sono i PCMs?

Letteralmente ” Materiali a cambiamento di fase”. Per fare un esempio semplice, il ghiaccio è di fatto un materiale a cambiamento di fase. Ovviamente se usato come raffrescante non incapsulato ha un solo ciclo di cambiamento del suo stato (da solido a liquido), se incapsulato invece può cambiare di fase più volte. Infinite R è un materiale a cambiamento di fase incapsulato che scelto nella giusta miscela con punto di fusione (che corrisponde sempre alla temperatura che si vuole mantenere all’interno di un determinato edificio) permette di gestire le escursioni termiche con cicli praticamente infiniti (molti decenni  di funzionamento).

Quale energia utilizzano i PCM per cambiare di fase?

Il naturale calore disponibile nell’ambiente (calore latente). Infinite R è un sistema passivo, quindi non alimentato. L’utilizzo di energia termica ed elettrica prodotta dal sole e l’utilizzo di Infinite R, rendono l’edificio a costo di gestione ed impatto zero.

Cosa succede se il prodotto viene "bucato"?

Infinite R è atossico e non inquinante. Se una capsula viene danneggiata il liquido fuoriuscito evapora nell’arco di pochissimo tempo. Nella maggior parte dei casi, l’eventuale chiodo o vite vulcanizza intorno alla cellula di Infinite R senza produrre alcun danno.

Quale tipologia di isolamento termico è raccomanadata in accoppiamento con il Infinite R ?

Qualsiasi tipologia di isolamento termico o acustico.

Qual è un esempio di utilizzo giornaliero di calore latente?

Il ghiaccio se messo a temperatura ambiente assorbe calore latente e diventa liquido. Se rimesso in frigo a 0°, rilascia il calore assorbito e ritorna ad avere uno stato solido. Infinite R lavora nello stesso modo alle temperature di confort abitativo (da 18,5° a 23° 0 da 21° a 25° etc.) Infinite R nelle sue varie soluzioni chimiche può lavorare da – 23° a + 37° C.

Quali sono le applicazioni del bio pcm?

In ambito edile le applicazioni sono quelle classiche in abbinamento all’isolante termico (anche se le quantità dell’isolante diminuiscono notevolmente), quindi tetto, sottotetto, controsoffitto, pareti perimetrali o interne, inserito in elementi di arredo.

Cosa si intende per ciclo di funzionamento?

Ogni miscela di Infinite R ha un proprio ciclo di funzionamento. La versione 23 funziona da 18,5° a 23° e raggiunta la temperatura massima il prodotto è sostanzialmente in forma liquida. La veriso 25 funziona da 21° a 25° ed il prodotto diventa liquido a 25° C. Il prodotto non assorbe energia termica latente al di sotto o al di sopra dell suo range di funzionamento.

9

4e Servizi Srl

Via Trotterel, 12
11017 Morgex (AO)

P.IVA 01134670072
9

Telefono e fax

+39 0165 809477  
9

Cellulare

+39 335 8342035
9

E-mail

info@4eservizi.com